Metacrilato

Le lastre acriliche si suddividono in lastre acriliche estruse e colate e presentano proprietà poco dissimili.

Entrambi i prodotti trovano uno stesso campo applicativo, ma nella scelta di un prodotto rispetto all’altro va tenuto conto, secondo l’applicazione, delle differenze di qualità.

Sono utilizzate per barriere antirumore e frangivento stradali, pubblicità, insegne e cassonetti luminosi, segnaletica, complementi d’arredo, oggettistica, industria ed edilizia civile.

METACRILATO - LASTRE ACRILICHE ESTRUSE

Hanno una maggiore planarità di superficie e omogeneità di spessore. Al taglio la lastra acrilica estrusa tende a frammentarsi. Quando viene forata con punte da trapano, tende a rompersi. Se riscaldata e quindi termoformata non accetta ulteriore lavorazione per imprimere altra forma.

METACRILATO - LASTRE ACRILICHE COLATE

Hanno una migliore resistenza alla screpolatura con l’uso di solventi, resistono maggiormente al trattamento con il calore, presentano una purezza ottica superiore, consentono la produzione di qualsiasi colore. Se riscaldate, dopo il raffreddamento si possono riscaldare nuovamente per imprimere altre forme.

  

-

porte e portoni tagliafuoco

-

portoni a libro e sezionali
   
   
   
   
   
CURVATURA A FREDDO

SPESSORE mm.

RAGGIO DI CURVATURA
MINIMO mm.
2
700
3
1050
4
1400
5
1750
6
2100
8
2800
10
3500

La curvatura a freddo provoca un tensionamento delle lastre acriliche. E' strettamente necessario non scendere al di sotto del raggio di curvatura minimo pari a 350 volte lo spessore delle lastre.

 ::  scarica la scheda tecnica in Acrobat PDF del metracilato  :: 

   

Tecnopan Servizi Industriali Srl. - SS 96 km 116 70026 Modugno (Bari)
Tel. 080 53.67.403 - 080 53.67.290 - Fax 080 53.67.294 - ufficiovendite@tecnopan.net - info@tecnopan.net